Amazon Rekognition, l’algoritmo di Amazon per il riconoscimento visivo

Spread the love

Ho varie volte scritto su questo blog degli algoritmi elaborati da big company come Google e Microsoft per il riconoscimento automatico delle immagini nell’intelligenza artificiale. Anche Amazon si impegna in questo tipo di ricerche, sviluppando un proprio algoritmo ancora una volta basato sulle reti neurali artificiali: Amazon Rekognition.

Amazon Rekognition può essere testato online da tutti gli utenti AWS (Amazon Web Services).
In un suo articolo su The Verge, Natt Garun scrive che questo algoritmo è riuscito non solo a individuare un cane in un’immagine, ma anche la sua razza, golden retriever.

Come già ha fatto Google, anche in questo caso le API vengono messe a disposizione degli sviluppatori. Nel sito si legge che si pagano solo per le immagini che si analizzano e i metadati di volti che si memorizzano. Non sono previste tariffe minime né impegni anticipati.