Getty Images e Google collaborano per la difesa del copyright

Spread the love

L’anno scorso Getty Images, la più grande agenzia fotografica del mondo, aveva presentato un reclamo all’Unione Europea contro il motore di ricerca Google, che con il suo servizio Google Images è stato finora lo strumento più usato sul web per cercare immagini, scaricarle e spesso usarle senza autorizzazione.

Ma dall’ostilità si è passati alla collaborazione e Google, accogliendo le critiche di Getty, ha pensato di fare qualche modifica a Google Images. In particolare, ha accettato di rendere più evidente la dichiarazione di non responsabilità sul copyright e di rimuovere il bottone “View Image” (Visualizza Immagine nella versione italiana).

Schermata del servizio Google Immagini con il bottone “Visualizza Immagine” che consente la visualizzazione e lo scaricamento del file in dimensione reale. 

Getty ha annunciato anche una collaborazione strategica globale che vedrà una maggiore integrazione tra il suo enorme archivio e i prodotti o i servizi di Google. In quest’ottica, le due aziende stanno lavorando insieme per migliorare l’attribuzione delle immagini ai loro autori.

Getty si dice fiduciosa che tutto questo porterà a un mercato giusto e rispettoso per i creatori di contenuti in tutto il mondo, grazie a una migliore tutela del copyright e dei guadagni “dei fotografi e di altri artisti che si affidano alle licenze per guadagnarsi da vivere e finanziare la creazione di nuove opere”.